CONTRATTURE E GINNASTICA FAI DATE

Personalmente sono un fautore del movimento: siamo fatti per muoverci quindi praticare attività sempre e comunque! Il fai da te però può generare contratture  e piccoli o grandi traumi per queste ragioni:

1 Lo stato di forma fisica del praticante, spesso vicino a zero

2 La scelta degli esercizi e il loro dosaggio che avviene senza logica

3 Il riconoscimento dei traumi muscolo- articolari che si possono creare. Per questa ragione ecco delle indicazioni su questo importantissimo aspetto dell’attività motoria… iniziamo dal primo:

Contrattura muscolare: che cos’è?

La contrattura muscolare è una contrazione involontaria, insistente e dolorosa di uno o più muscoli scheletrici. Il muscolo coinvolto si presenta rigido e l’ipertonia delle fibre muscolari è apprezzabile al tatto.

 

Contrattura muscolare: le cause

La contrattura è di per sé un atto difensivo che insorge quando il tessuto muscolare viene sollecitato oltre il suo limite di sopportazione fisiologico. L’eccessivo carico innesca un meccanismo di difesa che porta il muscolo a contrarsi. Le cause predisponenti possono essere di natura meccanica e/o metabolica ma non sono state ancora definite con chiarezza. Ciò che si sa è che sono in qualche modo correlate ai seguenti fattori:

  • mancanza di riscaldamento generale o specifico
  • preparazione fisica non idonea
  • sollecitazioni eccessive, movimenti bruschi e violenti
  • problemi articolari,mancanza di coordinazione

La contrattura è la meno grave tra le acute poiché non causa alcuna lesione anatomica alle fibre. Ciò che si verifica è semplicemente un aumento involontario e permanente del tono muscolare.